Corso per addetti ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo

Con Decreto del Ministero dell'Interno del 6 Ottobre 2009, si è giunti finalmente ad una legge che regolamenta la figura degli "addetti ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi" (ex buttafuori).
Il corso, articolato in 3 moduli didattici (area giuridica, area tecnica, area psicologico-sociale) della durata di 90 ore complessive, porta i candidati all'assunzione di competenze professionali richieste per questo particolare tipo di impiego.
La nuova legislazione in materia ha posto giustamente l'accento sul tema della prevenzione e della predisposizione alla sicurezza degli ambienti di intrattenimento; ha inoltre esteso il campo di impiego e, non ultimo, ha delineato la figura professionale ponendola al pari di tutte le altre figure concepite come lavoro dipendente.
Per tali motivi il Decreto stabilisce dei requisiti in ingresso che mirano alla constatazione di una vita morale adeguata sia sotto il profilo penale che attitudinale.
Per gli stranieri:
Oltre a quanto previsto sopra è richiesto:

  • La dichiarazione di valore con traduzione asseverata del titolo conseguito nel paese d'origine e rilasciata dall'Ambasciata di appartenenza.
  • Regolare presenza sul territorio italiano, dimostrabile attraverso il permesso di soggiorno per i soli cittadini extra comunitari.
  • Capacità d'espressione orale e scritta e grado di conoscenza e comprensione della lingua italiana, valutata da un test d’ingresso che consenta di partecipare attivamente al precorso formativo e capirne i contenuti.
Sussidi



Entra